News

Applicazione dell’Industria 4.0 nella rubinetteria IDRAL

15/10/2019

Industria digitalizzata o 4.0

La prima rivoluzione industriale ha utilizzato la forza del vapore per meccanizzare il lavoro manuale. La seconda ha utilizzato l’elettricità per sviluppare la produzione di massa. La terza ha impiegato l’elettronica e le tecnologie informatiche per automatizzare la produzione. La quarta rivoluzione, o Industria 4.0, prospetta la trasformazione digitale del sistema industriale, grazie a una combinazione di tecnologie che permettono di creare un ecosistema di fabbriche, macchine e oggetti intelligenti in grado non solo di dialogare tra di loro, ma anche con l’ambiente circostante.

Industria 4.0

Una modalità che descrive gli elementi della digitalizzazione è quella nella circolare 4/E del ministero Sviluppo Economico e dall’Agenzia delle Entrate nel 2017 illustrato. Secondo gli autori della circolare la digitalizzazione si declina lungo 5 direttrici:

  • Interconnessione – La possibilità che un bene scambi informazioni con sistemi interni, ad esempio con il sistema gestionale
  • Virtualizzazione – La possibilità di creare una “copia virtuale” del sistema reale
  • Decentralizzazione – La possibilità che i vari componenti che costituiscono un impianto produttivo mettano in atto opportune strategie (ad esempio per correggere derive del processo)
  • Interazione da remoto – La possibilità di accedere ai vari dispositivi da remoto in modo da poter rilevare dati sul funzionamento (ad esempio manutenzione a distanza)
  • Elaborazione e reazione in real time – La possibilità di raccogliere in tempo reale i dati di processo e di eseguire le relative azioni

Gli elementi tecnologici della Industria 4.0

I sistemi di produzione avanzati sono rappresentabili da robot autonomi e da macchine intelligenti. I robot autonomi sono robot antropomorfi e mobili che sono in grado di cooperare tra loro e con gli uomini e che possono essere programmati facilmente.

Applicazione della robotica nella produzione di Idral

Per macchine intelligente devono intendersi macchine contraddistinte da una grande capacità di adattarsi alla variabilità del contesto produttivo. In queste macchine, l’interazione con l’uomo è spinta al massimo e si esprime in due modi: attraverso la restituzione di dati che possono essere proficuamente impiegati per l’applicazione di data analytics e attraverso l’interfaccia uomo-macchina.

Con il termine manifattura additiva s’intende il processo di fabbricazione per deposizione di strati di materiale liquido, solido o in polvere. La manifattura additiva non viene più considerata come una mera tecnologia di prototipazione rapida, bensì come una vera e propria tecnologia produttiva per la realizzazione dei componenti e prodotti finiti.

Realtà aumentata

La tecnologia della Realtà aumentata consente l’arricchimento della realtà mediante l’aggiunta di informazione virtuali che sono rilevabili dall’utilizzatore in tempo reale.

L’integrazione promossa nell’ambito di Industria 4.0 è caratterizzata dalla dimensione esterna (s’intende l’integrazione tra fornitori e clienti della stessa supply chain) e interna (s’intende la comunicazione reciproca tra le macchine della fabbrica).

Il cloud computing è definito come un modello che consente l’accesso in rete diffuso, dedicato, su richiesta ad un gruppo di risorse configurabili.

Big data

Big Data-La mole estesa in volume, varietà e velocità di dati dalle macchine in fabbrica deve essere gestita con strumenti adeguati ed è fondamentale nell’Industri 4.0

Evoluzione di volume e varietà

Gli elementi che caratterizzano questo periodo economico e sociale sono velocità e flessibilità da cui nasce una forte complessità nella gestione dei processi produttivi e distributivi. Nonostante gli stimoli che vengono dai concetti di fabbrica intelligente rimane difficile superare il modello Tayloristico della produzione sui cui le imprese si sono formate ed evolute. La Idral invece cerca di implementare il modello organizzativo d’una impresa manifatturiera nell’era dell’innovazione tecnologica, cioè sempre più orientato ad una gestione per flussi e non più per lavorazioni omogenee. Le sfide da affrontare si possono caratterizzare con:

  • Sempre più bassi volumi
  • alta varietà (personalizzazione) e complessità del prodotto
  • flussi intermittenti
  • processi complessi e variabili

La maggior rapidità nella progettazione e di industrializzazione, e i minori costi delle attività di prototipazione, consentono una maggiore personalizzazione dei prodotti.  

Processo produttivo “lean”

Industria 4.0: Magazzino automatizzato di Idral

La costruzione d’un magazzino automatico in Idral per la fornitura dei componenti al tavolo di montaggio in “real time” legati all’ordine di produzione del prodotto d’assemblare costituisce un cambiamento del processo di produzione innovativo e aiuta, grazie al supporto delle tecnologie, di ridurre i tempi di produzione e rende il processo produttivo più “lean”.

La portata della trasformazione digitale è superiore rispetto a quanto accaduto nel passato. Non è facile combinare le diverse tecnologie in modo che creino innovazione di prodotto o processo. E’ evidente che occorre investire in tecnologia, ma deve essere accompagnata da una riorganizzazione dei processi per accogliere tali tecnologie e una formazione delle persone che dovranno poi utilizzarle e sfruttarle. L’attuale tendenza alla riqualificazione della mano d’opera si consoliderà chiaramente nel futuro. Non il timore della possibile perdita del posto di lavoro, ma il coraggio e la fiducia nelle proprie capacità, la disponibilità a qualificarsi e la scelta di attuare la digitalizzazione segna un incisivo miglioramento della competitività e con esso anche il successo della nostra azienda. I nostri collaboratori impegnati, competenti e produttivi sono e restano il principale e insostituibile fattore di successo.    

Uno dei principali obiettivi della digitalizzazione all’interno della fabbrica, specialmente nell’area produttivo-logistica, è senz’altro l’incremento dell’efficienza dei processi.

Innovazione di prodotti e relazione con i clienti

Oltre a questo aspetto sono da considerare anche impatti sui prodotti e servizi offerti e il modo di interagire con i clienti. Il posizionamento dei prodotti e le logiche di servizio sono influenzati dell’introduzione delle tecnologie digitali nell’area industriale.  

Digitalizzazione dei prodotti di Idral

Di Ing.J.Schweitzer

Direttore Industriale