CARATTERISTICHE DEI MISCELATORI TERMOSTATICI PROGRESSIVI E VANTAGGI RISPETTO AI TERMOSTATICI “CLASSICI”

Cos’è e come funziona un miscelatore termostatico

Di Alessandro Creola

Uff. Tecnico Idral S.p.A.

I miscelatori con cartuccia termostatica sono ormai da decenni ampiamente utilizzati nei bagni delle nostre case e nelle installazioni di pubblico utilizzo quali ospedali e centri sportivi, dove vengono utilizzati sia a livello puntuale (sul punto di prelievo, con massimo comfort dell’utilizzatore che può regolare autonomamente la temperatura) che a livello di impianto (miscelatore per collettività, con temperatura preregolata dal gestore).

Focalizzandoci sui miscelatori più tradizionali, questi hanno normalmente un vitone a dischi ceramici o una cartuccia ad arresto temporizzato per l’apertura e chiusura dell’acqua; un secondo comando rotativo con scala graduata regola la temperatura.

Un blocco di rotazione a pulsante limita la temperatura dell’acqua in uscita a 38°C (norma UNI EN 1111:2017) per evitare scottature: è necessario premere –volontariamente- il pulsante per ottenere temperature superiori.

La funzionalità principale della cartuccia termostatica è di regolare autonomamente il flusso di acqua calda e fredda in alimentazione per fornire in uscita l’acqua alla temperatura scelta dall’utente. La normativa prevede che venga arrestata o quantomeno ridotta la minimo l’erogazione in caso di improvvisa mancanza di una delle due acque in alimentazione. L’impossibilità di mantenere la temperatura impostata potrebbe causare seri danni all’utente, soprattutto in caso di assenza di acqua fredda.

A questo punto si potrebbe pensare di avere raggiunto il massimo livello di sicurezza e di comfort: si potrebbe fare di meglio?

La risposta è SI!

Il Miscelatore termostatico progressivo

I miscelatori termostatici IDRAL 09110 e 09125 sono stati progettati per innalzare gli standard di sicurezza e comfort di utilizzo, con un occhio di riguardo alle richieste di un’utenza professionale e/o ad alto rischio.

+ SICURO

La cartuccia utilizzata è stata progettata per rispondere alla normativa inglese TMV3, che definisce dei criteri di sicurezza notevolmente più restrittivi rispetto alla normativa europea in vigore UNI EN 1111:2017. Grande importanza viene data alla chiusura di sicurezza sia in caso di mancanza di acqua fredda che DI ACQUA CALDA.

La temperatura massima di erogazione può inoltre essere regolata tramite un blocco meccanico di rotazione, per motivi di sicurezza reso inaccessibile all’utenza.

+ ERGONOMICO

Il comando progressivo consente l’apertura dell’acqua e la sua miscelazione con un UNICO MOVIMENTO ROTATORIO: questo permette la gestione dell’erogazione utilizzando una sola mano.

+ IGIENICO

L’utilizzo di una leva clinica permette l’azionamento senza necessità di toccare il miscelatore con le mani, garantendo la massima igiene anche in ambienti critici (sale operatorie, cliniche).

Lo speciale rompigetto SANIJET e le superfici interne molto levigate impediscono il deposito di impurità provenienti dall’impianto scongiurando la proliferazione batterica e i biofilm. Gli speciali materiali impiegati consentono altresì al miscelatore di sopportare le alte temperature dei cicli di disinfezione “ANTILEGIONELLA”, spesso utilizzati nella manutenzione degli impianti di grandi dimensioni.

+ VERSATILE NELLA RICERCA DI NUOVI DESIGN

Un unico comando coassiale permette di realizzare un miscelatore termostatico con un design fino ad oggi esclusivo dei classici “monocomando” con cartuccia a dischi ceramici, lasciando libero spazio all’immaginazione dei progettisti.

+ ECOLOGICO

Il comando progressivo, in fase di apertura, eroga SEMPRE acqua completamente fredda, eliminando gli sprechi di energia dati da erogazioni non richieste di acqua calda o miscelata.

I limitatori di portata in alimentazione stabilizzano il funzionamento della cartuccia termostatica e garantiscono un consumo d’acqua controllato e costante.

 

In conclusione il miscelatore termostatico progressivo rappresenta un notevole passo in avanti nella gestione dell’acqua ad uso personale sia dal lato della sicurezza che da quello economico/ecologico.

Nell’ottica dell’innovazione e del miglioramento continuo IDRAL si spingerà sempre più avanti per trovare nuove strade percorribili e per dare un sempre migliore servizio al cliente, in linea con le sue aspettative e al passo con l’evoluzione tecnologica del mondo che ci circonda