Nuove tecnologie di progettazione, stampa3D e simulazioni software. Conoscere il comportamento del prodotto ancor prima di averlo realizzato

Innovazione nella progettazione dei rubinetti

Di Valerio Lai

Ufficio tecnico Idral

Volendo dare una definizione riduttiva e semplicistica di RUBINETTO, possiamo descriverlo come un dispositivo in grado di interrompere, regolare o riattivare il flusso di un liquido attraverso una condotta. Ma quali sono le attese che deve soddisfare questo elemento? … la risposta è tutt’altro che semplice.

I rubinetti sono diventati sistemi complessi ad alte prestazioni, in grado di soddisfare le richieste di un mercato globale in rapida evoluzione, che obbliga il prodotto a trasformarsi ed adattarsi in tempi rapidi.

Le continue richieste di modifiche e di progetti con peculiarità sempre più complesse, contestualmente al sempre minor tempo disponibile per la loro realizzazione, ha rivoluzionato la rubinetteria e di conseguenze le modalità progettuali. Sistemi complessi di analisi e di progettazione, che erano riservati a campi come l’Automotive e l’Aereonautica, ora entrano con forza anche nei nostri uffici tecnici, aiutandoci a conoscere il prodotto ancor prima che nasca.

La stampa 3D

Una di queste tecnologie è la Stampa 3D. Questa rappresenta il primo importante aiuto alla progettazione: si tratta di una macchina in grado di realizzare prototipi funzionali in vari materiali, così da poter visionare e testare il prodotto tridimensionale in tempi velocissimi. Nell’arco delle 24 ore infatti siamo in grado di dare ai nostri clienti la possibilità di passare dalla visione del prodotto su computer alla realizzazione di un prototipo fisico, offrendo la flessibilità di poter cambiare in corso d’opera i dettagli funzionali ed estetici, risparmiando in questo modo eventuali costi di modifiche da apportare a produzione avviata.

Software 3D

Un’altra tecnologia a supporto del nostro processo progettuale sono i Software 3D che sono in grado di simulare le reazioni dei componenti alle sollecitazioni: con un click del mouse è possibile simulare il comportamento di un componente in un ambiente di lavoro. Nell’immagine è illustrato, per esempio, lo studio che ha permesso all’ufficio tecnico di IDRAL di ottimizzare la leva pedale (versione parete Rif. 02064) secondo nuovi canoni estetici, garantendo allo stesso tempo una resistenza maggiore della precedente, raggiungendo un carico di 200 kg.

Render

Altro strumento di aiuto efficace alla nostra progettazione è la Rappresentazione Foto realistica: Tramite Render avanzati, eseguiti da macchine molto potenti in applicazione a software di ultima generazione, è possibile fornire un‘idea reale di un prodotto non ancora esistente. Questo sistema viene utilizzato per ricreare le ambientazioni a grande scala, come ad esempio quella del lavabo IDRAL 4All, parete multifunzionale completa, pensata anche in formato modulare per l’allestimento di grandi pareti attrezzate: ricreando l’ambientazione è possibile posizionare il lavabo con le personalizzazioni richieste e fornire un‘idea del risultato ad installazione finita.

Idral S.p.a. è un azienda flessibile e dinamica, capace di aiutarvi a realizzare le vostre idee: “The Italian partner for water solutions”.