Ospedale Dell’Angelo, Mestre (VE)

L’Ospedale dell’Angelo di Mestre è considerato la struttura sanitaria tecnologicamente più avanzata d’Italia e all’avanguardia d’Europa, nonché il più completo esempio italiano di finanza di progetto in un’opera pubblica. Il nome dell’ospedale è stato proposto dall’allora Direttore dell’ULSS 12 Antonio Padoan prendendo spunto da una statua donata dall’architetto veneziano Bruno Scarpa . Come ha spiegato lui stesso, non ha tanto un significato religioso, ma rimanda alla valenza simbolica degli angeli, visti come i protettori per antonomasia da più confessioni.

Scheda

L’intero complesso sanitario è suddiviso in diversi corpi circondati da una vasta area di verde di 117.600 m² (su un totale di 260.000 m²). Nel parco sono presenti due laghetti che fungono anche da riserva idrica in caso di necessità.

www.ospedaledellangelo.net

15212

Piatto doccia in vetroresina a filo pavimento senza piletta, linea IdralLIFE

IdralLIFE comprende due differenti linee di sanitari a norma con il DPR 503/96, il decreto recante le norme per l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici e nei servizi pubblici. Tutti i lavabi ergonomici sono accessoriabili con mensole fisse o reclinabili e i vasi con apertura frontale sono disponibili nella versione sospesa o ad appoggio.

IdralLIFE propone anche due modelli di sanitari pensati appositamente per la terza età.
La famiglia IdralLIFE si completa con la serie dei maniglioni e degli eccessori specifici quali specchi reclinabili, sedili e vasche.