Ospedale Maggiore Ca’ Granda, Milano

L’Ospedale Maggiore di Milano, tradizionalmente noto come “Ca’ Granda”, è uno degli ospedali ancora in attività più antichi d’Italia, fondato dal duca Francesco Sforza nel 1456.

Alla fine della Seconda Guerra Mondiale, gli edifici rinascimentali dell’Ospedale furono assegnati all’ Università di Milano (1958) e le attività cliniche trovarono spazio solamente nei padiglioni di inizio Novecento.

Nel 1960, l’”Ospedale Maggiore” continuò il proprio progetto di decentramento, inaugurando due ospedali a Sesto San Giovanni (1961) e nella parte occidentale di Milano (Ospedale San Carlo Borromeo, 1967). Nel 1978, l’amministrazione dei quattro ospedali milanesi (Policlinico, Niguarda, San Carlo e di Sesto San Giovanni) venne divisa, dando autonomia ai singoli istituti.

Tre anni più tardi, l’”Ospedale Maggiore Policlinico” fu riconosciuto come “Istituto scientifico per la ricerca e assistenza sanitaria” (IRCCS). Nel 2005 l’Ospedale è stato unificato con gli “Istituti Clinici di Perfezionamento” e l’Istituto “Regina Elena” in una singola organizzazione, denominata, a partire dal 2010 “Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico”. Negli ultimi dieci anni ha preso avvio un processo di restauro e rinnovamento di tutti gli edifici dell’Ospedale.

www.policlinico.mi.it

All’interno della struttura sono stati installati i seguenti prodotti:

IdralLIFE comprende due differenti linee di sanitari a norma con il DPR 503/96, il decreto recante le norme per l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici e nei servizi pubblici. Tutti i lavabi ergonomici sono accessoriabili con mensole fisse o reclinabili e i vasi con apertura frontale sono disponibili nella versione sospesa o ad appoggio.

IdralLIFE propone anche due modelli di sanitari pensati appositamente per la terza età.
La famiglia IdralLIFE si completa con la serie dei maniglioni e degli accessori specifici quali specchi reclinabili, sedili e vasche.