Tendenze

Risparmio idrico e sanitari a basso consumo

26/05/2021

Gli eventi dello scorso anno ci hanno mostrato che siamo tutti connessi e che le nostre scelte hanno un impatto sugli altri. Tutto ciò ci fa riflettere sull’urgenza di politiche e scelte ecocompatibili per proteggere il nostro ecosistema e in Idral vogliamo contribuire, offrendo rubinetti e sanitari a basso consumo per ridurre lo spreco d’acqua. Inoltre, un aspetto fondamentale della ripresa economica sarà la green economy, che mira alla crescita economica attraverso il miglioramento della qualità ambientale, rendendo i processi più efficienti, riducendo gli sprechi e quindi diminuendo i costi per le imprese e per le famiglie.

Lo spreco d’acqua in un edificio pubblico, per esempio, può essere superiore del 50% rispetto a quello di una casa. Gli utenti, non subendo conseguenze economiche dirette, sono meno attenti al loro comportamento. In un ambiente pubblico il consumo di acqua per persona al giorno può raggiungere i 200 litri e in ospedali, piscine e centri sportivi, il consumo di acqua per persona al giorno può anche superare i 500 litri, rappresentando un costo molto importante per la gestione di edifici pubblici e commerciali.  Per risolve questo problema, Idral offre soluzioni specifiche per ridurre il consumo di acqua e promuovere il risparmio idrico.

Ad esempio: il rubinetto tradizionale aperto manualmente può erogare circa 16 litri di acqua al minuto, e spesso viene lasciato aperto mentre ci si insapona le mani. I rubinetti elettronici e temporizzati di Idral consumano solo 6 litri al minuto o meno, e grazie alla chiusura automatica il tempo di erogazione richiesto per il lavaggio delle mani scende da 60 a 25 secondi!

Come risparmiare acqua con rubinetti e sanitari a basso consumo

Possiamo adottare molte misure per ridurre il consumo di acqua: una molto utile consiste nel sostituire le vecchie apparecchiature con prodotti più efficienti. In Idral offriamo una vasta gamma di soluzioni a basso consumo d’acqua.

Rubinetti elettronici:

rispetto alla portata media dei tradizionali rubinetti di 12-16 litri al minuto, i rubinetti a infrarossi di Idral sono progettati per fornire 6 litri di acqua al minuto o meno. La chiusura automatica della fotocellula elimina gli sprechi. Inoltre, Idral fornisce una varietà di prodotti elettronici, dai rubinetti con infrarossi a soluzioni integrali come il lavabo multifunzionale elettronico della serie 4ALL che integra l’erogazione dell’acqua, del sapone e dell’aria in una struttura lavabo in resina antibatterica.

Rubinetti temporizzati:

la maggior parte dei rubinetti temporizzati di Idral ha una portata di 6 litri al minuto e ci sono prodotti, come la serie in acciaio inox, che hanno consumi inferiori (5 litri al minuto). Un altro vantaggio dei rubinetti di Idral è che le prestazioni tecniche possono essere personalizzate in base alle esigenze del cliente, per esempio rivedendo la portata o i tempi di apertura del flusso d’acqua.

Wc a scarico ridotto e orinatoi elettronici:

i sanitari di Idral utilizzano solo 5 litri d’acqua rispetto ai tradizionali prodotti disponibili sul mercato che possono arrivare a utilizzare più del doppio. Si ottengono ulteriori risparmi utilizzando gli orinatoi elettronici che garantiscono i vantaggi già citati del sistema a fotocellula. La sostituzione di wc e orinatoi consente una riduzione di almeno un 20% nel consumo di acqua ad ogni scarico.

Pannelli doccia temporizzati e docce solari:

per centri sportivi e palestre, i pannelli doccia di Idral con controllo temporizzato sono un’ottima soluzione per mantenere il consumo d’acqua sotto controllo, grazie all’arresto temporizzato di 15 sec. a 3 bar (riducibile) e del limitatore di portata 8 l/min. Per piscine e  spazi all’aria aperta, le docce solari di Idral sono una soluzione molto interessante perché, oltre ad essere provviste di rubinetteria temporizzata, integrano un sistema di riscaldamento solare dell’acqua, ottenendo acqua calda senza nessun tipo di consumo energetico.

La conservazione dell’acqua richiede consapevolezza e impegno, ma ogni piccolo sforzo si riflette in un beneficio per il pianeta e un risparmio per le persone. È importantissimo apportare modifiche al nostro stile di vita per ridurre il nostro consumo di acqua e questo passa anche da una nuova visione nella progettazione degli spazi dove viviamo.